CHE COS’È DUNE?

di Jason Durall

Il romanzo Dune, pubblicato nel 1965, è un successo internazionale la cui fama e popolarità ha conquistato i lettori di tutto il mondo, per più di mezzo secolo. Il suo autore, Frank Herbert, un giornalista che all’epoca viveva sulla costa dell’Oregon, venne a conoscenza di un programma istituito dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti per utilizzare le erbe della povertà, che fioriscono in terreni sabbiosi o poveri, per stabilizzare le dune di sabbia e recuperare le terre perse. Affascinato dall’argomento, Herbert iniziò a fare ricerche e a scrivere un articolo che descriveva questo programma. L’articolo non fu mai completato, ma la ricerca provocò Herbert in un modo del tutto inaspettato, ispirandolo a creare un’ambientazione fantascientifica che combinava ecologia, misticismo, cultura, religione e politica. Questa ambientazione divenne Dune World, serializzato in tre parti nelle pagine dell’antologia di fantascienza Analog dal dicembre 1964 al febbraio 1964.

Dune World segue la vita di un giovane uomo – Paul Atreides – nato da una famiglia nobile più di diecimila anni nel futuro, in una società chiamata Imperium. Nonostante gli immensi vantaggi tecnologici, l’Imperium ha rifiutato i computer e altre “macchine pensanti”, ricorrendo al feudalesimo galattico, con i signori ereditari e le loro Case che governano su contadini e feudi che sono interi pianeti.

Paul non è un giovane ordinario, tuttavia. Sebbene sia stato preparato e addestrato fin dalla nascita per ereditare il patrimonio della sua famiglia e unirsi alla classe dirigente galattica, è anche potenzialmente un “prescelto” messianico profetizzato, erede di vaste capacità quasi mistiche che sono state progettate da un ordine segreto che ha tirato le fila dell’Imperium per migliaia di anni.

Governato da un imperatore, l’Imperium è tenuto insieme da un’unica sostanza che è la cosa più preziosa dell’universo: la spezia mélange, una sostanza che si trova in natura solo su un pianeta, chiamato Arrakis, con proprietà notevoli che la rendono degna di guerre. La spezia garantisce una vita prolungata, una maggiore consapevolezza e, se assunta in grandi dosi, può consentire visioni profetiche – la prescienza – che permette di viaggiare nello spazio attraverso la vastità dello spazio tra i sistemi solari. La spezia tiene insieme l’Imperium, e controllare la spezia significa controllare l’Imperium.

A causa dell’immenso valore della spezia e del potere che offre, il governo di Arrakis, chiamato anche “Dune”, è ambito dalle Case Imperiali, ma è controllato dall’Imperatore, che mette le Case nobili l’una contro l’altra per evitare che qualcuna ottenga abbastanza influenza da spodestarlo. All’inizio di Dune World, la gestione di Arrakis viene affidata agli Atreides, la famiglia di Paul, dopo essere stata strappata ai loro nemici mortali, gli Harkonnen.

Mandati dal loro idilliaco pianeta acquatico al duro mondo desertico di Arrakis, gli Atreides devono lottare con i feroci nomadi nativi conosciuti come Fremen, così come le immense creature chiamate vermi della sabbia, esseri giganteschi con un misterioso legame con la spezia. La più grande sfida degli Atreides, tuttavia, si rivela essere l’Imperium stesso. Tradito dal loro stesso imperatore che lavora in combutta con gli Harkonnen, la casa Atreides viene distrutta e il giovane Paul e sua madre fuggono, solo per cadere nelle mani dei Fremen.

Una volta lì, Paul rivendica il suo destino come il messia profetizzato, colpendo di nuovo gli Harkonnen e strappando il controllo dell’intero Imperium all’Imperatore. Mette fine al “Vecchio Imperium” e inaugura una nuova era per il genere umano, con lui seduto sul trono.

Dune World non assomigliava a niente che fosse apparso prima nel campo della fantascienza, distinguendosi anche dalla New Wave della fantascienza che era in voga all’epoca. Con il suo profondo background, i forti temi ecologici e climatologici, la complessa miscela di religione contro misticismo, destino, storia, eugenetica e manipolazione sociopolitica del romanzo risuonò tra i lettori e i critici. Arrivando all’inizio del movimento ecologico globale, un’ondata crescente di spiritualismo nei lettori più giovani e una crescente consapevolezza degli effetti nocivi della dipendenza dal petrolio, Dune World era tanto metaforico quanto profetico.

Ispirato dalla risposta, Herbert iniziò immediatamente a rivedere Dune World in un’opera più grande, riscrivendola pesantemente e modificandola nel romanzo che alla fine fu pubblicato nel 1965 come Dune. Nel 1966, Dune vinse il primo premio Nebula per il miglior romanzo e il prestigioso premio Hugo nella stessa categoria. È spesso chiamato l’equivalente fantascientifico de Il Signore degli Anelli, un’altra opera letteraria con un successo globale e un seguito appassionato. Dune divenne “il libro” da leggere nei campus universitari, ispirando scienziati, ecologisti e mistici contemporaneamente.

Dune fu seguito da Messia di Dune (1971) e I Figli di Dune (1976), romanzi che continuavano la storia di Paul Atreides e del suo nuovo Imperium, seguendo la fondazione di una nuova dinastia e la sua eventuale caduta. La sua influenza ha continuato a crescere oltre i libri stessi, tuttavia, dando origine a un vasto franchise che continua a fiorire e crescere ancora oggi.

Dune è stato opzionato per un film in diverse occasioni, la prima delle quali dal regista cileno d’avanguardia Alejandro Jodorowsky, il cui sviluppo ed eventuale fallimento nella realizzazione del film è forse una storia epica quanto lo sarebbe stato il film stesso (storia raccontata nel documentario del 2013, Jodorowsky’s Dune) . I diritti di Dune passarono tra studi e produttori, e alla fine il regista americano David Lynch diresse Dune, che apparve nel 1984 e mistificò il pubblico di tutto il mondo, lo studio arrivò al punto di aggiungere una narrazione aggiuntiva per spiegare la trama labirintica e fornire ai cinema un glossario per gli spettatori per aiutarli a decifrare il gergo e i termini non familiari utilizzati.

Nel frattempo, Herbert continuò a scrivere i romanzi e a portare la sua ambientazione in nuove audaci e drammatiche direzioni, continuando la storia dell’erede di Paul e coprendo i secoli dopo la sua scomparsa, descrivendo ulteriormente un universo cambiato per sempre dalla comparsa del suo messia. In rapida successione, Herbert pubblicò L’Imperatore-Dio di Dune (1981), Gli Eretici di Dune (1984) e La Rifondazione di Dune (1985).

Herbert morì nel 1986, ma la sua eredità continua a prosperare. Lavorando dagli appunti e dai manoscritti incompiuti di Herbert, gli autori Brian Herbert (il figlio di Frank) e Kevin J. Anderson hanno espanso l’universo di Dune in modo drammatico, con più libri ambientati prima e durante gli eventi descritti nella serie originale di Herbert, descrivendo personaggi, organizzazioni ed eventi menzionati solo nei romanzi originali di Herbert. Questi libri hanno notevolmente ampliato e aggiunto ulteriore profondità all’ambientazione.

In altri medium, due miniserie televisive sono state prodotte da Sci Fi Channel, Dune il Destino dell’Universo (2000) e I Figli di Dune (adattando sia Messia di Dune che I Figli di Dune, nel 2003). Dune è stato adattato per giochi da tavolo, un gioco di ruolo e un gioco di carte, e diversi videogiochi.

Nel 2021 arriverà il primo di capitolo (di due previsti) dell’ambizioso adattamento cinematografico a grande budget di Dune, adattato dal regista acclamato dalla critica Denis Villeneuve e con un cast all-star.

E ora, in Dune: Avventure nell’Imperium, tu e i tuoi amici potrete esplorare il pianeta di Dune così come i molti pianeti dell’Impero, esplorandolo attraverso il contesto di un gioco di ruolo. Le regole contenute in questo libro coprono la creazione del personaggio, le abilità e le capacità, i tratti della personalità come le pulsioni, l’equipaggiamento e la risoluzione dei conflitti, siano essi interpersonali, combattimenti corpo a corpo, schermaglie o anche lotte politiche basate sulla Casa. Le informazioni di base riguardano l’Imperium, il Landsraad, la CHOAM, le Bene Gesserit, la Gilda Spaziale e gruppi più piccoli come i Maestri di Spada di Ginaz, la Scuola Suk e i computer umani conosciuti come Mentat.

Come membri della vostra Casa del Landsraad, potete essere mortali maestri di spada, accoliti Bene Gesserit, incorruttibili medici della scuola Suk, brillanti e subdoli Mentat, enigmatici agenti della CHOAM o della Gilda Spaziale, coraggiosi Fremen, intraprendenti contrabbandieri, o anche nobili con un immenso potere politico tenuto sotto controllo dal dovere e dalla responsabilità.

Insieme, tutti voi rappresentate la vostra casata e lavorate insieme per assicurare la sua prosperità, o addirittura combattete per la sua stessa sopravvivenza!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su skype

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito accetti la nostra Privacy Policy.