Vampiri La Masquerade 5a Edizione

v5-header

Nessuno può darmi ordini.
Nessun uomo. Nessun dio. Nessun Principe.
Che senso hanno le pretese di anzianità per gli immortali?
A che valgono i proclami di potenza per chi può negare la morte?
Indite pure la vostra spregevole caccia.
Vedremo chi trascinerò urlante all'inferno con me.

Nel Mondo di Tenebra, vampiri ed esseri ancora più strani si celano nelle masse sconfinate dell’umanità. Somigliano a noi, si sforzano di agire come noi, ma alla fine della notte loro sono i predatori e noi siamo le prede.

Il Mondo di Tenebra non è un lontano reame fantastico dove ogni regola è differente.
I vampiri sono vicini a voi.

Forse la donna che avete notato alla festa techno era una vampira.
Forse lo era anche il DJ.
E i buttafuori che avete visto alla porta.
Persino quello con gli occhiali da sole decorati con le fiamme.

Forse erano tutti vampiri ed erano tutti d’accordo: tutti quanti Dannati.

Gli orrori mostruosi e nascosti del Mondo di Tenebra compenetrano la società umana.

Bizzarre creature cacciano nei vicoli solitari e si aggirano nelle soirée dell’alta società con identica disinvoltura.

Umani come siamo, non ci accorgiamo di loro finché non è troppo tardi.

Il Mondo di Tenebra è un posto andato a catafascio.

È zeppo di corruzione, violenza e ipocrisia. In questo è simile al mondo reale, ma deve anche confrontarsi con terrori soprannaturali che amplificano tutte le peggiori tendenze dell’umanità.

Guardate i notiziari e riflettete su quali eventi potrebbero essere stati influenzati dal tocco impalpabile dei non morti: il nostro mondo, il nostro tempo: proprio qui, proprio adesso.

Vampiri: La Masquerade è un gioco dell’orrore e il suo mondo è un luogo terribile.

Il Narratore non è tenuto a rendere il mondo reale peggiore di com’è in realtà, sebbene possa certamente farlo. Invece, può semplicemente focalizzarsi sugli elementi e i temi che appoggiano la sua visione di una città oscura.

Se sceglie semplicemente di evidenziare questi elementi della realtà, scoprirà che esistono corruzione poliziesca, indifferenza istituzionale, razzismo, odio e brutalità più che sufficienti per rendere il mondo di gioco estremamente sinistro.

Diventa un mostro e lotta per preservare gli ultimi resti della tua stessa umanità, mentre ti immergi nella complessa e pericolosa società vampirica.

Scopri un'ambientazione rinnovata, un'evoluzione della classica metatrama di Vampiri: La Masquerade in cui i clan hanno subito cambiamenti, perdite e divisioni, gli Antichi sono attratti in Medio Oriente da un misterioso impulso e una nuova minaccia è emersa dall'ombra: la Seconda Inquisizione, composta da agenzie governative umane che sono a conoscenza dei vampiri e li cacciano.

In parte appetito, in parte lussuria e in parte dipendenza, la Fame dà voce al Sangue e artigli alla Bestia. Chiama i vampiri senza sosta, bisbigliando e gridando loro di bisogni, impulsi e desideri.

Ogni vampiro si risveglia con la Fame e deve uccidere per zittirla. I Fratelli pagano con essa la loro immortalità e i loro poteri, ed è un conto che non si può evitare.

La 5ed. di Vampiri: La Masquerade presenta un nuovo sistema di regole ridisegnato da Kenneth Hite e da tutto il team di sviluppo della V5 di White Wolf. Il classico Storyteller System è stato implementato con meccaniche nuove e moderne che enfatizzano l'interpretazione, sottolineando la parte narrativa del sistema.

La 5ed. di Vampiri: La Masquerade è un gioco narrativo di horror personale e politico che recupera il sapore originale del gioco. Le regole di questa edizione sono al servizio del Narratore e un nuovo e suggestivo layout realizzato dall'acclamata squadra di Fria Ligan trasformano la 5ed. di Vampiri: La Masquerade in un affascinante gioco sia per i fan più accaniti del Mondo di Tenebra sia per i nuovi giocatori.